Amore mio, sono qui…

Ciao amore mio, sono qui, a casa con i miei genitori, sai che sono la mia vita… Sai anche che amo te, sei stato poco tempo con me e io ho dovuto prendere la scelta più difficile ma che in quel momento era la migliore soluzione….

Successivamente la scelta che ho fatto si è rivelata inutile ma giusta…

Inutile perché alla fine io e il tuo papà ci siamo lasciati…giusta perché con tutte le mie difficoltà, non avrei potuto tenerti e crescerti da sola o senza la mia famiglia…,

Ma da quando ho tolto l’utero, mi sento vuota …. brutta, e se non fossi forte, mi metterei a ridere talmente tanto che come i bambini poi piango. Si si, amore mio dolcissimo, io dico tanto agli altri di piangere x sfogarsi e sentirsi più leggeri, ma io stessa non lo faccio mai.

Sto imparando a suonare il flauto:)! Mi sento meglio di umore quando suono, anche se a volte è molto difficile.

Non vedo l’ora di iniziare a fare la fisioterapia, perché ho tanto male alla spalla e con i dolori della fibromialgia non è facile xké li sento costantemente e sento bruciare.

Un abbraccio a domani tvb tua mamma per sempre

Pubblicato da Isabella C

Sono una ragazza solare, 37 anni, vivo dove lavoro con i miei genitori. Mi piace scrivere fare braccialetti con le perline guardare film e serie TV fotografare, fare album fotografici. Mi piace visitare i musei, gli acquari, andare al circo e camminare nei boschi. Mi piace aiutare chi si trova un po' in difficoltà. Faccio massaggi per aiutare chi ha dolori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: