Bullismo, paura di cambiare, parlare

Bullismo, paura di cambiare, parlare

Paura di cambiare… Paura di modificare lo stato di vita, facendo altre cose, paura di guarire, paura di cambiare direzione, di cambiare una terapia, paura di cambiare posto di lavoro, di cambiare scuola, di scambiare favori, ecc…
Ma nulla è impossibile da realizzare, se ci credi e se ti aiutano a crederci, può anche essere l’occasione di fare nuove amicizie, di incontrare nuovi amori e/o nuove passioni.
Cambiare fa bene a noi stessi anche x avere nuovi stimoli.

Bullismo… Molto brutto, ma purtroppo sempre molto presente, dalla tenera età, fino al l’adulto durante il lavoro.
Purtroppo c’è e ci sarà sempre.
Con il bullismo subisci ogni genere di violenza, psicologica, fisica e a volte sessuale… Questo ti priva dall’avere la forza e/il coraggio di reagire, per paura di peggiorare la cosa, molti bulli provano piacere nel far subire questo tipo di cose, i bulli molto spesso, ti fanno subire ciò che a loro volta hanno subìto loro, o stanno subendo in casa, o a scuola, il bullo reagisce alla violenza con la violenza…ci sono anche professori che fanno male psicologicamente agli allievi. Se tu stesso /a non hai la forza di reagire da solo/a, chiedi aiuto, non succede nulla, anzi con l’aiuto riuscirai a capire che sei forte e coraggioso xke hai chiesto aiuto. Ma non punirti xke hai subìto. Non ne vale la pena, succede a tante persone.
Anche se vedi qualcuno che lo subisce, aiutalo/a difendilo/a xke non si senti solo/a.
Quello che importa è che non si stia in silenzio.

Parlare… Molto importante, se parli puoi spiegare come ti senti, puoi essere d’aiuto, se parli puoi raccontare storie, puoi dire come ti senti felice, triste, puoi parlare dei tuoi sogni, puoi dire che sei o non sei d’accordo con quello che si dice, parlando non subisci.
Parlare ti aiuta a sfogarti, puoi divertire e divertirti, puoi conoscere nuove passioni e nuove persone, puoi essere felice, puoi essere o sentirti libero/a.
Se proprio non ci riesci allora scrivi, disegna, colora, in fondo ci sono tanti modi x parlare.

Un abbraccio 🤗 isa buona giornata.

Pubblicato da Isabella C

Sono una ragazza solare, 37 anni, vivo dove lavoro con i miei genitori. Mi piace scrivere fare braccialetti con le perline guardare film e serie TV fotografare, fare album fotografici. Mi piace visitare i musei, gli acquari, andare al circo e camminare nei boschi. Mi piace aiutare chi si trova un po' in difficoltà. Faccio massaggi per aiutare chi ha dolori

8 pensieri riguardo “Bullismo, paura di cambiare, parlare

    1. Eh già… Ma non è facile, specialmente quando sono cose che ti fanno perdere il fiato…. Quando pur di evitare parte delle botte e/o insulti arrivi in ritardo a perdere il bus e te ne vai a scuola a piedi anche se perdi la prima ora. O ancora arrivi a crearti altro dolore x non sentire ciò che ti dicono, fanno o fanno fare.
      E credimi, io mi sento mega in colpa x tutte le cose, xké avrei potuto difendermi,

      "Mi piace"

      1. La frase si addice più alle offese verbali e malalinguie (che sengano molto nell’animo della persona) non alla violenza fisica.
        Mi dispiace, scusa Isabella, ma allora non ne ai parlato coi tuoi genitori o con gli insegnanti?

        Piace a 1 persona

      2. Non riuscivo a parlare, mi vergognavo e purtroppo io che ho sempre creato molti più problemi ai miei genitori di mia sorella, io mi sentivo molto inferiore e sbagliata…..
        ….
        …..
        Dolce notte

        Piace a 1 persona

      3. Ciao Giovanni, quando una volta ho parlato con l’insegnante di sostegno, mi hanno preso per pazza.
        Credevano che io mentivo solo per attirare l’attenzione. Io a casa tuttora non ho detto più di tre quarti delle robe che mi sono successe che mi hanno fatto fare o che ha dovuto fare. È più facile scrivere sul bullismo in maniera generale sulla violenza sulla paura eccetera eccetera che scrivere cose reali punto fatti successi punto. I miei genitori non sanno quasi niente in confronto a quello che è successo nella mia vita. Ti abbraccio con affetto isa

        Piace a 1 persona

    1. Caro Giovanni … Grazie per le parole, pensa che addirittura un insegnante mi ha detto davanti a tutta la classe che sarebbe stato meglio che io morissi quando ero nata o che addirittura non fossi Nata.

      Il non riuscire a parlare con i miei genitori e con mia sorella è stata anche un po’ colpa mia, perché con il mio sorriso riuscivo a nascondere tanto dolore …
      Nel libro risorgere come una fenice … Parlo di tutto.

      C’è stato un grandissimo ragazzo che era in classe con me, che quando riusciva mi difendeva …

      Non riuscivo a parlare xké avevo paura, perché avrei creato dispiaceri, anche se ora della fine alcune cose le hanno sapute da fonti x via traverso e non direttamente da me.

      Ti abbraccio forte forte con affetto tvb isa

      "Mi piace"

      1. Scusa Isabella, non voglio puntare i dito contro nessuno perchè non conosco in tutto per tutto la situazione, ma in primis dovevano essere i tuoi Genitori a chiedere tutti i giorni come hai passato la scuola ..tutto bene, cosa hai imparato oggi, in parole povere il dialogo.
        Per fortuna eri e sei una persona forte e questo ti ha aiutato tantissimo, senza togliere il supporto di questo stupendo Ragazzo ……. un Angelo.
        Un abbraccio
        Giovanni

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: