Amico/a o amici

Amico/a/i… Parola molto bella, molto speciale, molto difficile da trovare…. Già, la famosa frase, chi trova un amico trova un tesoro, è più che azzeccata… Perché?
Perché di questi tempi, di amici non ne trovi facilmente, o meglio, trovi conoscenti, con cui esci per le serate di pizza, cinema, aperitivi, pigiama party, escursioni ecc… Ma amici con la quale ti puoi confidare, puoi condividere felicità, dolore, segreti, sogni ecc… Fatichi un casino a trovarli.
Un amica/o ti è vicina/o sempre, non ti giudica, nel bene e/o nel male c’è sempre, ti ascolta in silenzio, ti abbraccia, ti sostiene in quello che fai e se qualcosa non va, te lo dice ma non si allontana creandoti un vuoto immenso.
Un amico/a non ti tradisce nessun motivo, non ti fa la bella faccia e poi appena giri le spalle ti sparla dietro.
Ti aiuta, gioisce con te, ti ascolta in silenzio fin che non smetti di piangere, ti da la mano, è capace di farti ridere, di correre o camminare sempre al tuo fianco.
Un amico/a è come un diamante grezzo, devi lavorarlo per renderlo bello, e quando hai finito sarà stupendo…. Come il legame con un/a amico/a o con amici…

Un abbraccio con affetto isa

Figlio mio

Ciao amore mio dolcissimo, giuro, ho provato a dimenticarti, o a ricordarti senza dolore, sono state solo 7 settimane che crescevi, non eri ancora del tutto mio, ma io già ti amavo, eri la mia felicità.
Quando ti ho dovuto lasciare andare, mi si è creato un vuoto dentro me, non voleva nemmeno parlarne, e mi ha lasciata sola mentre ti allontanavo da me.
So che eri un puntino…. Ma eri la mia vita.

Sai amore mio, ho dannatamente paura che se elaboro il lutto, ti dimenticherò….
E non potrò più essere tua mamma.
È stupido forse…mi spiace amore mio.
Sono stata lì, due settimane, x dimagrire…. Il gruppo era fantastico, ho fatto amicizia subito, ma con il mio affetto con il mio non sapere certe cose, con i miei abbracci, gli ho praticamente quasi tutti allontanati.
Io ho tanto bisogno di mostrare il mio affetto, e sai cosa sono disposta a fare. Ma questa volta spero che prima o poi qualcuno avrà bisogno di aiuto, così io posso essere d’aiuto e ringraziare così della bella esperienza.
Tu come stai amore mio?
Riesci ancora a sostenermi???
Mi manchi da impazzire.
Ti abbraccio forte forte con tutto il mio amore mamma

Sorriso, maschera, lacrime, passato…

Passato… Quante volte hai già sentito il passato è passato.adesso siamo al presente.
Oppure, pensa al futuro, non al passato.
Oppure ancora… Parla con esperti, amici o familiari del tuo passato.
Tutte le persone hanno problemi o gli Pesa il passato non stressarli con i tuoi problemi! Sorridi e vai avanti!
Non stufare la gente, poi ti lascia solo/a e la colpa è tua.

Sì ci sono tante frasi che sembrano fatte ma che sono vere.
Il passato è stato nella tua vita, ma non puoi continuare a rimuginare sul passato, xké ti ferisci il cuore.
Il passato ti ha resa/o ciò che sei adesso.
Non è facile dimenticare il passato, non lo è per nessuno.
Ma puoi imparare a conviverci, devi!
Scrivi, cammina, disegna, parla, parla con amici o esperti o con i famigliari, grida, piangi piangi e piangi.
Ma lascia stare gli altri con i tuoi problemi.
Ti ascoltano una volta, due, ma poi ti lasciano, ti mandano a quel paese e soffri ancora.
Devi lasciarti andare!

Sorriso… Il sorriso non costa nulla, non ti rende più povero, neanche più ricco, ma regala a te e a una persona il sorriso per una buona giornata… Una buona continuazione, fortuna e un po’ di speranza.
Ti aiuta a guardare avanti, a non mollare mai, ad aiutare chi ha difficoltà a trovare un po’ di sorriso.
C’è però il sorriso finto quello che nasconde il dolore, quello che usi quando fai finta e cerchi di convincere te stesso/a che stai bene e sei felice di quello che hai e di quello che sei.
Il sorriso finto non da fastidio a nessuno, e chi non guarda nel fondo degli non vede la tristezza, il dolore, il rimpianto, il senso di colpa che hai nel cuore.

Maschera: quante maschere ci siamo messi nella vita, la maschera della felicità, dell’amicizia, della forza ecc… Anche e soprattutto se siamo stanchi. Quando si sta con gli amici, x chi non ne ha, ma sta in famiglia, x chi sta al lavoro ecc… Maschere che servono a stare in forma e a non mollare, maschere che ti aiutano a non piangere, maschere che se le togli scoppi in rabbia, paura, dolore e pianto.
Maschere che se togli ti senti nudo di una forza momentanea anche se duratura. Maschera che si toglie da sola quando ce la fai più, quando sei solo/a, hai paura di non smettere di piangere. hai paura di essere meno forte e molto troppo bambino/a.
Maschera che ti aiuta a restare positivo/a.

Lacrime… Che noia, sempre le solite lacrime, sempre problematico lasciarsi andare in un pianto. In uno di quelli liberatori.
Uno di quelli che ti tolgono il senso di soffocamento, il senso di male alla gola, di avere un pezzo di pane ficcato in gola.
Eppure, ci sono tanti modi per farlo, parlare ascoltare musica, guardare film, un abbraccio sincero e con amore, parlare condividendo esperienze.

Beh se ti viene da piangere non trattenerle ti fa solo del male.

Un abbraccio con affetto isa

Perdonami figlio mio

Ciao amore mio, come stai?
Come vedi sono qui, a cercare di prendermi cura di me.
È un bel ambiente.
Sono molto gentili e il gruppo è molto bello.
Stiamo facendo ginnastica, dieta e socializzazione. La sera e il pomeriggio dopo aver fatto tutte le cose di programma, ci si ritrova in sala da pranzo, e si gioca a carte.
Si fanno altri giochi e alla sera dopo cena facciamo un gioco x conoscersi meglio…. Sto imparando alcune cose sull’argomento scottante…
Sono tutti bravi a parlarne… E a lasciarsi andare. Sanno tantissime cose anche la più piccola del gruppo. A me incomincia a piacermi, ma capisco che ciò che mi fa schifo o non si fa o non se ne parla molto è più che normale.
Diffile x me… Tanto difficile parlare di queste cose, xké non mi piaccio, non mi sento donna e  non mi sento normale ancora. Mi fa male il cuore, potrei sotterrarmi dalla vergogna.
Dal senso di colpa x averti lasciato andare come una stupida solo per tenere con me un po’ di amore, è durato solo per massimo 3 anni. Poi tutto è morto…
Amore mio dolcissimo, mi manchi anche se non sei stato più di 7 settimane dentro me….
…. So che non dovrei soffrire così tanto, ancora adesso, ma sei stato parte di me e della mia felicità.
Ho paura di stufarlo con i miei stupidi problemi:( ma mi ascolta ed è tranquillo.
Come tutti qui dentro.
Lui è un medico….ed è qua a curarsi…. Eppure mi ascolta….
Ti prego non abbandonarmi anche se ti ho fatto andare via x sempre.:(… Ero piccola e avevo bisogno di tanto aiuto per la mia condizione psico-fisica….

Vorrei piangere, spaccare tutto quanto, picchiare solo x iniziare a sfogare un po’ tutta questa rabbia e questo dolore….

Per ora ti lascio tranquillo, perdonami amore. Tua mamma x sempre

Da lassù mi vegli

Carissimo amore,
È tanto che non ti scrivo…. Sono successe un po’ di cose, e non riuscivo mai a trovare il tempo di scriverti…. Ero/sono stanca….
Alla fine ho fatto l’intervento, il secondo da settembre…. Ero felicissima, lo muovevo benissimo….
Poi l’incidente in macchina con i miei e le mie nipotine… Anche se loro non si sono fatte nulla, nemmeno la mamma, poco il papà, perché guidava, e io ho preso il colpo principale, sono andata con le ginocchia sotto il cruscotto la cintura non mi ha fermata, il pianto, la paura, il senso di colpa perché poco prima avevo sconcentrato mio papà facendogli vedere che le piccole e la mamma dormivano….
Grazie per aver vegliato su di loro….
Io sto ancora pagando…
Domani vado al centro di Obesità, e non vedo l’ora.
Non preoccuparti amore mio, non ti dimenticherò…. Ma dovrò parlare di te xké mi aiuterà con la dieta… Come? Xké la mente come sai è la nostra migliore amica, come la nostra peggiore nemica.
Ho tanti problemi, e lo sai, tanti sensi di colpa, mi sento sola a volte e soffocata dai miei problemi e pensieri…
Ho ancora quella sensazione di blocco della gola come se le mie pastiglie mi rimangono bloccate li.
Sarà tutto personalizzato…. Dieta, sport e psicologia.
X ognuno sarà diverso.
Spero di trovare una buona compagna di stanza, e che magari faccio amicizia con più persone….
Ti chiedo, per favore, veglia sulla mia famiglia, veglia sul marito di mia sorella che si è preso il covid!
Io tra poco finisco di preparare la mia valigia.

Ti abbraccio forte forte vita mia. Tua x sempre

Silenzio

Solitudine
Illuminazione
Liberta
Energia
Naturale paura del buio
Zen
Isolamento
Ossigeno

Wow quante cose messe assieme….
Si il silenzio è bello, è confortante, è importante, ci sono persone che sono in un silenzio perenne xké purtroppo non riescono a sentire, ma c’è anche il silenzio di un mutismo selettivo, di persone che preferiscono fare silenzio più che parlare, persone che sanno tenere un segreto di un amica/o, un familiare, il silenzio del dolore, di violenze, bullismo ecc per paura e per vergogna.
In un momento di silenzio puoi meditare, puoi riflettere su quanto e cosa stai facendo.
Puoi piangere in silenzio, e ascoltare il pianto o le parole di qualcuno a te caro in silenzio….
Il silenzio può fare paura xké ci si sente solo, ma il silenzio è MAGICO.

UN ABBRACCIO FORTE FORTE

Figli

Felicità
Incondizionata
Grande
Leale ed
Intensa

L’amore per i figli è eterno, qualunque cosa succeda, in qualunque momento, l’amore per i figli non cambia, si rafforza, e vince su tutto e tutti.
Gli curi, gli coccoli, gli abbracci, gli lasci parlare, gli ascolti, gli baci, gli sostieni in tutto ciò che fanno lasciandoli sbagliare, gli insegni a rialzarsi dopo ogni caduta e che dopo ogni insuccesso arriva sempre un successo, che ognuno è bravo a fare qualcosa e che a modo suo è speciale, gli insegni ad essere forti, a sopportare il dolore, a inseguire i loro sogni, gli lasci andare senza assillarli ma con un occhio amorevole sempre attento.

Quando muore un figlio, muore una parte di te, muore una parte di ogni genitore.
Ti senti vuoto, perso, arrabbiato, si ha voglia di urlare, piangere, perdi la fame o te ne viene più del doppio.
Ma quello che è certo, è che loro ci insegnano a sorridere, a credere nell’amicizia e nell’amore e a vedere il mondo con gli occhi innocenti di un bambino

Per rilassarsi e vagare con la mente, sperando in periodi migliori.

Un abbraccio con affetto.., non sono certo una fotografa professionista, ma le foto che faccio, rendono lo stesso….

La speranza si sa che è l’ultima a morire..,.

LA MENTE, PUÒ ESSERE LA NOSTRA PEGGIORE NEMICA, COME LA NOSTRA MIGLiORE AMICA. Peggio diventa, quando non riusciamo e/o vogliamo, lasciarci andare, esprimere ciò che sentiamo, cancellare dalla mente tutto quanto, punendoci x quello che ci è successo ecc…

Nuova occasione di vita

Ciao amore mio come stai??

Non è tanto che ti ho scritto, ma voglio scriverti, l’altro giorno ho rischiato di perdere le mie nipotine e di annegare anche io….
Non ho mai mollato xké avevo il terrore di fare annegare la piccola visto che la avevo sotto il mio braccio x tenerla a galla, io stavo affondando ma lei la tenevo su.
Avevo paura ma ho lottato e ci siamo salvate.
Io tremavo ancora il Giorno dopo, e la notte ho dormito poco… La più grande, aveva paura ma non me lo diceva, la più piccola anche ma non me lo diceva, io avevo il terrore ma non ho detto nulla.
La più grande è stata bravissima a mantenere la calma e anche la piccola, io nel vederle così sono riuscita a stare a galla e nuotare con tutte le mie forze fino a riva, fin dove anche la piccola è scesa dal mio braccio e ha potuto camminare…

Ho temuto di perdere la mia famiglia.

Ho sentito la forza dell’acqua, che mi teneva a galla.
X fortuna stiamo bene e che la lezione la più grande l’ha capita.

Il primissimo pomeriggio che sono arrivata qui da loro in vacanza, giocando al mare con la più grande, mi sono fatta male al piede…
Cammino, con il tallone, ma fa male…
Pazienza, quando tornerò a casa forse andrò a farmi vedere.

Amore mio dolcissimo …
Grazie di avermi ascoltata pazientemente.
Mi manchi…
Ma ti voglio bene x sempre.
Ti abbraccio forte forte con tanto amore tua mamma x sempre