Amore mio…

Amore mio, presto potrò lasciarti andare e sentire magari così, meno la tua mancanza e magari il mio dolore della solitudine si attenua. Ora amore mio dolcissimo, sai che sei stato solo tu nel mio cuore. Sai bene come dentro me ci sia ancora forse più dolore adesso che il tuo letto è stato tolto. So benissimo che tu mi ami e che mi ameresti x come sono anche adesso, senza utero ma è come se mi sento vuota… Io ti prego mio piccolo bimbo, da lassù proteggi tutta la mia famiglia e i miei amici, affinché abbiano sempre la forza di sorridere e di combattere in ogni situazione, proteggi anche me, dandomi la forza di non mollare. Di essere sempre felice. Ti abbraccio forte forte tua mamma x sempre

Ciao:) un cielo che parla malgrado il suo mutismo, a volte si parla di più con un abbraccio, una carezza una lacrima, in silenzio, ma vicino alle persone che vuoi bene per stare meglio

Intervento. Dolore, Speranza

Intervento. Dolore… Intervento… Può essere un intervento da parte delle forze dell’ordine o di un ambulanza,! Può essere un intervento alla tele o alla radio da parte di un qualsiasi esperto in un ramo medico, artistico, geologico ecc… Può essere un intervento dei pompieri per salvare qualcuno… Ma può anche essere un intervento fisico, magari urgente, magari programmato, magar un intervento per salvare la vita di una persona. Chi fa interventi fisici per migliorare ipoteticamente il loro aspetto. Tutti interventi possibili che rendono migliore la vita di tutti i giorni. Chi subisce interventi chirurgici fin dalla giovane età, si stanca e talvolta fatica ad avere la forza e/o la pazienza di fargli. NON MOLLARE, NON SEI SOLO/A.

Dolore… Il dolore ti rende fragile ma può anche renderti molto forte. Il dolore può essere momentaneo, fisico o psicologico… Quello momentaneo è rapido, magari intenso, ma poi passa. Quello fisico può essere anche momentaneo molto forte, poco forte ma costante, debilitante, perenne, ma alla fine impari a conviverci con giorni più o meno difficili. Quello psicologico ti mangia dentro, ti rende iper sensibile, ti può rendere forte o molto debole ma al contrario da quello momentaneo e quello fisico, il dolore psicologico non lo superi con altrettanta forza. Il dolore psicologico ti aiuta a non sbagliare più… Ti porta a rimanere sulla difensiva, perché hai paura di scottati ancora. Il dolore psicologico lo puoi comunque superare o sopportare senza più esserti di peso, con l’aiuto della famiglia, di farmaci e di persone in grado di aiutare persone con questi problemi.

SII SEMPRE TE STESSO /A SENZA AVERE PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI, SII FORTE QUANTO BASTA PER CAPIRE CHE VALI CHE SE PIANGI NON SUCCEDE NULLA, CHE SE PARLI NON SUCCEDE NULLA E CHE LE PERSONE TI VOGLIONO BENE COSÌ COME SEI. UN ABBRACCIO ISA

La speranza di una giornata stupenda non bisogna mai perderla, perché anche nei momenti più difficili ci sono cose belle e positive.

Ciao amore…. Scritta il 30 luglio

Ciao amore mio pochi giorni fa ti ho scritto indubbiamente mi manchi mi manchi anche se non ti ho mai avuto non ho mai potuto abbracciarti né coccolarti ne asciugarti le tue lacrime né tantomeno vederti correre Saltare su e giù con la corda e col jumping e tutto quanto mi manchi, perché ti vorrei accanto. In questo momento troppo dolore ho nel cuore, Anche se è stata una morte programmato, voluta, anche se è voluta dal tuo papà. So che mi hai perdonata e so che adesso sei lassù che mi stai guardando, il mio cuore piange, ma cerco di essere forte per te e forte per me stessa. Ti prometto amore MIO, che non farò cavolate e che Tutto l’amore che ho per te lo trasformerò in forza per continuare a superare ogni momento. Io ti ringrazio amore mio, per essere esistito nella mia vita anche solo per poco tempo, anche senza averti visto né potuto abbracciare. Io ti mando un bacio, Ti abbraccio forte forte. Sei e sarai per sempre nei miei pensieri e nel mio cuore Ti amo piccolo mio Con affetto la tua mamma per sempre

Quando non si è abituati…

Quando non si è abituati a ricevere del bene senza avere niente in cambio ti fa paura ma ti fa capire che al mondo non ci sono solo persone cattive che vogliono da te qualcosa in cambio, ti senti inferiore perché non sai come comportarti, ti sembra un miracolo, una cosa bellissima che non provi tante volte nella vita.

Fai fatica a guadagnati la fiducia delle persone e tu stesso /a una volta guadagnata rischi, per una tua stupidità di farla perdere in due minuti. Quando la guadagni la fiducia vieni ripagato con la moneta più preziosa, l’amicizia. Quando rifletti sugli errori commessi vedi di quanto siano stupidi. Ma quando hai tanti freni esterni fatichi a smettere di fare gli stessi errori. Quando vuoi cambiare hai bisogno di tanto aiuto e quando hai tanti scheletri nell’armadio da buttare fuori dal tuo cuore, devi avere Tantissima forza di volontà e di aprire il tuo cuore per liberarli. Quando riuscirai ti sentirai realizzato/a ti sentirai libero/a e appagato/a. Quando sei abituato/a a pagare x ricevere affetto quando te lo danno con amore e xke sono loro a volerlo, ti senti felice anche se a volte ti spaventa un po’…

Un abbraccio 🤗 isa

Bella o brutta faccia

Non so xke ma spesse volte si fa bella faccia anche se non si è felici, non ci si sente bene professionalmente ne tanto meno sentimentalmente. Spesso si cerca di pensare e di far vedere che va tutto bene, quando non è così. Sei in mezzo a 1000 persone ma ti senti vuoto, perso, inutile, fuori luogo, di troppo. Hai sensi di colpa per essere così morbosamente in cerca di affetto. Come quando in un gruppo di amici cerchi sempre di metterti in mezzo, di essere sempre con qualcuno fin che non ti stanchi di rincorrere le persone solo x avere un po’ di amore, (amicizia, abbracci, coccole, ecc…) e tu fai vedere agli altri quanto sei felice di loro e x loro, di quanto sia bello e importante x te nella speranza che tutto si avvera. I cantanti, i giocatori, i pittori ecc… Hanno tutto, fama, soldi, successi, 10000 persone accanto a sé, giorno e notte, ma si sentono vuoti e decidono di farla finita. È la strada più facile e veloce quella di farla finita, ma alla fine non ci guadagni nulla. Sprechiamo il nostro tempo a stare male x queste cose, ma sono cose che buttano a terra anche un elefante. Cerca solo di essere te stesso/a xke così soltanto riuscirai a farti apprezzare x quello che sei. Una persona importante come tutti gli altri. UN abbraccio forte Isa

Meravigliosa

Amica

Mediatrice

Madre

Angelo

Mamma… una mamma lo è x sempre. L’amore che prova una madre con i propri figli è incancellabile, invincibile sotto tutti gli aspetti. Una mamma sa sempre tutto… Tiene segreti, è complice, amica, paziente. La mamma ti mette al mondo, ti dona il suo amore e ti proteggerà sempre.

Quando perde un figlio, le si spezza il cuore e vorrebbe esserci lei al suo posto. Non è nella natura, ma è possibile. Quando una mamma perde la sua mamma è molto triste, ma è più naturale. La mamma è una donna, e le donne sono persone forti, che con la buona volontà affrontano tutto. Una mamma ha tanta forza sostiene con amore e forza, tutto e tutta la famiglia. Una mamma è per sempre. Le mamme sole per scelta e non, sono donne forti e crescono i loro figli come una leonessa crescendo lì forti e sicuri di sé stessi. Purtroppo però ci sono mamme che non sono molto forti e che hanno bisogno d’aiuto per affrontare la nascita del figlio. Ma se aiutate in tempo con amore sostegno pazienza, serietà ecc… Riescono a trovare la forza per essere mamme forti.

Ti abbraccio forte isa

La mamma dona luce nei nostri cuori. È bella sempre. È forte, premurosa, paziente protegge con amore i propri figli.

Occhi, primavera, sogno, tempo.

Occhi, primavera, sogno, tempo….

… Tutte le parole hanno un bel significato e sono importanti per la nostra vita…

Occhi… Guardare il mondo con gli occhi innocenti di un bambino, con gli occhi non puoi e non riesci a mentire, xke è la parte più sincera di noi stessi. Con gli occhi possiamo guardare al di là della finestra, il mondo che abbiamo, le cose che abbiamo, le speranze le gioie e i dolori di noi tutti. Con gli occhi possiamo sorridere, piangere, parlare dei nostri sentimenti… Possiamo sperare di vivere momenti migliori, possiamo anche fantasticare, o sognare ad occhi aperti…

Sogno… Sognare… Durante la notte sognare di vincere la lotteria :), di volare con la fantasia come fanno i bambini che riescono a divertirsi con pochissimo… Sognare di diplomarsi, sognare di andare in crociera una settimana, sognare di andare a trovare qualcuno di importante nel mondo del calcio, della musica, del cinema, del tennis, della cucina ecc… I sogni ricorda, sono cose importanti che ci fanno motivare per non mollare mai, e non ti fa perdere la speranza nemmeno di trovare un po’ di pace e tranquillità, stando o avendo accanto le persone che ami.

Tempo… È infinito… Cura le ferite anche quelle del cuore, il tempo che impieghi ogni giorno per andare al lavoro, fare la spesa andare a prendere i figli a scuola, preparare da mangiare, lavare stirare ecc… Il tempo passa molto velocemente quando ti diverti, fai un lavoro che ti piace ecc… Ma passa anche molto lentamente quando sei triste o ammalato, xke non sai cosa fare, o non puoi fare nulla. Il tempo è metereologico, bello, brutto, nuvoloso, temporale, nevica; e alcune persone, forse più di quelle che si crede, soffrono per il cambio di stagione, soprattutto in autunno, che rende malinconici, o in primavera… Che anche se la natura si risveglia, iniziano a germogliare le piante, incominciano le giornate più belle e calde, ti senti stanco/a e spossato/a.

In primavera ci sono strade che si colorano di fiori a bordo strada, sui balconi, nei giardini o nelle serre, si riempie di profumi dei fari fiori o piante che ti trovi vicino. Sii sempre te stesso /a non aver paura di chiudere gli occhi e sentire la parte più profonda di te stesso /a xke è la tua più grande amica quando impari a conoscerla, e ti aiuterà nei momenti più difficili. Respira profondamente e allarga le braccia, chiudi gli occhi, trattieni qualche secondo e rilascia, forte o piano come preferisci, come per buttare fuori un po’ di tensione. Ti abbraccio forte forte isa.

Autolesionismo, solitudine, paura di chi si arrabbia, vendita di sé stessi

Solitudine…

Si dice che sia bella e forse a volte può esserlo, xke ti aiuta a pensare, a sentire fino in fondo il tuo essere. Questo può provocare paura, tanto da non riuscire a respirare profondamente e in modo tranquillo, ti porta ad avere il battito accelerato, ti senti un colpo allo stomaco. Solo quando imparerai a sentire ed ascoltare senza paura il tuo io profondo e lo accetti, allora si la solitudine ti sembrerà un paradiso. Nella solitudine riesci a non mangiare, a bere fino a perdere i sensi.

Paura di chi si arrabbia… Alcune persone hanno il terrore di far arrabbiare le persone, tanto che fanno di tutto o non fanno x niente quello che agli altri può dare fastidio. Pensano sempre male, sempre di dare fastidio, di disturbare. La paura di deludere in un qualsiasi modo la persona davanti a te. Così facendo ti crei muri insormontabili  difficili da abbattere, per chi ti vuole essere amico/a. Quando qualcuno si arrabbia fai di tutto per fargliela passare.

Vendere se stessi… Vendersi agli altri… Solo x aver qualcuno vicino per un po’ di tempo, non importa se non ne hai voglia, non importa se c’è una persona che vuole solo quello e basta, non importa neanche se a te non piace o ti fa male, lo fai solo x avere qualcuno. Fai, lasci fare, ma non vedi e non senti nulla, perdi parzialmente i sensi, ti metti in una modalità dove tu non senti il tuo corpo. Una volta che è finito tutto ti riprendi.

Autolesionismo… Terribile ma che succede più spesso di quello che si crede. Spesso ci si provoca il dolore per punirsi di come ci si sente. Quando si cerca di farlo come anche ubriacarsi. Quando ti ubriachi non senti nulla nessun dolore nessun problema. Fai di tutto senza prepararti di nulla.

Un abbraccio forte Isa

LEADER

LEALE

ENERGICO/A

ASCOLTA

DEDIZIONE

EMPATICA

REALISTA

Sono solo un paio delle caratteristiche che un leader deve avere x fare bene il suo lavoro e ruolo. Deve anche saper organizzare incontri, serate, giochi, cercare di tirare su il morale al gruppo, Dare consigli, abbracciare nel momento di sconforto per un membro del gruppo. Stimolare a fare sempre meglio, consolare quando si fallisce dando poi la forza di ripartire più forti di prima, arrabbiarsi il giusto facendo capire che non ti fai mettere i piedi in testa. Essere da mediatore x quanto possibile tra persone che litigano. Il leader ha una grande responsabilità, ma ha anche tante soddisfazioni. UN ABBRACCIO ISA